Scomparso il grande Maestro Antonio Di Ciolo

La triste notizia della dipartita del maestro Di Ciolo ha reso tutto mondo della scherma più povero. Il Circolo Scherma La Spezia, negli ultimi anni, grazie al legame del nostro Maestro Bardine con la famiglia Di Ciolo, aveva avuto più occasioni per confrontarsi e lavorare con lui. Perde così un importante figura capace di trascinare i ragazzi nello sport, nella scherma ma anche nella vita di tutti i giorni con il proprio esempio. Grazie al suo impegno costante ha lasciato sicuramente una importante traccia indelebile nella scherma e in tutto il mondo dello sport, ma, in particolare, al Circolo Scherma La Spezia mancherà un importante riferimento con cui confrontarsi e crescere. Ci rimarrà a tutti nel cuore con l’immagine della sua ultima visita al Circolo Scherma La Spezia in occasione dell’uscita del suo ultimo libro.

Grazie Maestro Antonio

La Scherma a La Spezia

La scherma è, per definizione, l’arte di offendere e di difendersi mediante l’uso di armi bianche.  Sono tre i tipi di armi che si possono usare: il fiorettola spada e la sciabola.
Queste si differenziano, oltre che per la forma, anche per il bersaglio da colpire e per il modo di farlo. Nel fioretto il bersaglio valido è il tronco e il colpo deve essere portato con la punta dell’arma, così da fare accendere una luce di segnalazione. Essendo però un’arma convenzionale occorre seguire alcune regole affinché l’arbitro assegni la stoccata. Anche la sciabola è un’arma convenzionale, cioè soggetta al giudizio dell’arbitro, ma con essa si può colpire sia di punta che di taglio e controtaglio, e il bersaglio valido è il tronco, comprese braccia e testa. Nella spada invece vige la regola che chi tocca per primo vince, come negli antichi duelli, e tutta la superficie corporea e’ valida, compresi i piedi, le mani, la testa.

La scherma è uno sport adatto a grandi e piccini. Unisce allenamento fisico e mentale, eleganza e determinazione stimolando in particolare la concentrazione e il controllo del proprio corpo.

A La Spezia la sala d’armi è situata all’interno del Palamariotti dove, due istruttori federali e un preparatore atletico, seguono gli atleti nell’uso di Fioretto e Spada. La sala è aperta per gli atleti di tutte le età, a partire dalle lame di plastica (già dalla scuola dell’infanzia) fino ad arrivare ai Master.

Con 2 euro al giorno avrai la possibilità di salire in pedana e praticare lo sport in cui l’Italia è la Nazionale più medaglietta del mondo. Mettersi in gioco sulla pedana può essere una esperienza impagabile.

Vieni a trovarci e fai le tue lezioni gratuite di prova per scoprire di più su questo splendido sport.

Contattaci dalle 10.00 alle 19.00 al numero 3474752274

Siamo al PALAMRIOTTI

Piccoli Moschettieri ( 3 – 4 anni) martedì e giovedì – dalle 16:30 alle 17:15 

Corso avviamento allo sport
(5 – 7 anni) lunedì e mercoledì – 16:45 17:45 

Scuola Scherma principianti (8 – 14 anni) lunedì, mercoledì e venerdì – 17:00-18:00

Scuola Scherma avanzati under 10
(8 – 10 già vestiti) lunedì, mercoledì e venerdì – 17:00-19:00 

Pre-agonismo under 14
(dai nati dal 2010 al 2007) lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì – ore 17:00-19:00

Agonismo over 14 (nati dal 2006) lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì – ore 19:00-21:00

Scarica e compila la scheda anagrafica per procedere all’iscrizione. Una volta compilata portala con te quando accompagni l’atleta e consegnalo a chi li riceve.

Il Circolo Scherma La Spezia raggiunge i propri atleti a casa

Come ormai tutti sanno con le restrizioni imposte dai decreti per fermare il contagio dovuto al virus COVID-19, non è attualmente possibile effettuare allenamenti nella sala d’ami. Ma questo non ha scoraggiato il Circolo Scherma La Spezia che grazie all’iniziativa dei propri tecnici dal 23 Marzo raggiunge i propri atleti nelle proprie abitazioni grazie alla piattaforma di google che mette a disposizione il sistema di videoconferenza ‘meet’. Grazie a tutto ciò i nostri atleti continuano ad allenarsi dalle proprie abitazioni sentendosi vicini ai propri amici e mantenendo quei rapporti che sono il fondamento del Circolo stesso.

Il Circolo ha pubblicato un brevissimo filmato per pubblicizzare lo splendido lavoro fatto per raggiungere tutti nelle proprie abitazioni. Sicuri che presto riprenderanno gli allenamenti in sala d’armi, cogliamo l’occasione per apprendere nuovi strumenti che potrebbero servire in futuro per altre attività.

Vi rimandiamo alla nostra pagina Facebook per il video.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: