archivio | Storia RSS per la sezione

STORIA

La scherma nella città di La Spezia sorse negli anni ’30 con il circolo “Masaniello Parise” condotto dal valente Maestro di Scherma e Capitano di Marina Guerriero Lucarelli.
Ben presto gli schermitori spezzini diventarono protagonisti nelle competizioni regionali e nazionali. Tra tali atleti vanno ricordati: Virgilio, Oldoini, Tognetti, Fossati e Nibetti. Virgilio venne convocato nella selezione olimpica.

Parallelamente, in ambito Marina Militare, si costituì una scuola, sempre condotta dal M° Lucarelli, che forgiò una schiera di eccellenti maestri di scherma militare, le cui glorie ebbero risonanza in patria e all’estero.
Nel dopoguerra, distrutta la sala del “Masaniello Parise” e scomparso il M° Lucarelli, Virgilio con la collaborazione del M° Viglietti tentò di riprendere il cammino interrotto costituendo il Circolo Scherma La Spezia con sede in una saletta del nuovo cinema Astra.

Chiuso il capitolo della scherma spezzina diretta da Biglietti e Virgilio, dopo l’utilizzo di varie sale di scherma, che si alterneranno negli anni successivi con poca fortuna e tanti problemi logistici, finalmente, nel 1980, per felice decisione dell’assessore allo sport del Comune di La Spezia, viene concessa in uso una palestra in via Roma per l’effettuazione degli allenamenti e delle gare.

In questa sede si ricostituì, grazie alla grande passione di un ex schermitore, Franco Nibetti, il Circolo Scherma La Spezia condotto inizialmente dal M° Arena.

Negli anni successivi, sotto la sapiente guida del M° Piero Orengo e con la collaborazione della giovane Istruttrice Federale Grazia Crovara., il Circolo Scherma La Spezia darà nuovo lustro alla città ottenendo con i propri atleti lusinghieri risultati sia in campo regionale che nazionale, organizzando campionati regionali assoluti e incontri internazionali.

Nel 1986 il maestro diviene il M° Giorgio Diddi con la collaborazione della Istruttrice Federale Rita Peirano e il circolo sposta la sua sede presso il complesso sportivo “2 Giugno”.

Successivamente il circolo si sposta presso il Palazzetto dello Sport “A Mariotti” in una struttura finalmente idonea. La conduzione tecnica viene affidata, dal 1995 al M° Alberto Prayer Galletti coadiuvato dalla Istruttrice Regionale Sabrina Balestracci, un’atleta che è il miglior prodotto del nostro vivaio.

Attualmente il Circolo, ottimamente guidato dal presidente Giampiero Martelli, sta vivendo una fase di espansione molto significativa. È ripresa, dopo alcuni anni, l’organizzazione di gare sia a livello regionale sia nazionali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: